Fiume Adige zone A-B-C-No Kill- NKC



Zona A - B - C- No Kill - NKC

La zona “A” che si trova a monte della diga   di Mori: risalendo il fiume dalla diga di Mori per due chilometri è una zona abbastanza omogenea con grande profondità, creata dallo  sbarramento stesso. Dal paese di Sacco l’Adige diventa più vario con sempre grandi buche ma anche grosse correnti e ghiareti. Un altro tratto ideale per la pesca alla marmorata e temolo è dall’uscita autostradale  (A22) Rovereto nord, si svolta a sinistra fino al ponte sul fiume, sulla sinistra orografica, sia a monte sia a valle del ponte ci sono due ghiareti molto belli e lunghi. In destra  orografica, si risale per 1 km fino al paese di Pomarolo, si attraversa il cavalcavia dell’autostrada e si raggiunge il fiume all’altezza di un metanodotto: a valle dello stesso si trova un ghiareto per il  temolo. Sempre all’uscita dell’autostrada Rovereto nord, direzione sud in  destra Adige verso Isera, dopo circa 3 km si raggiunge un altro ponte (riferimento ditta Manica), in sinistra orografica si estende un lungo  ghiareto a monte oltre 2 km, ma anche a valle fino al secondo ponte di Borgo Sacco.

La zona “B” fra la diga di Mori si alterna da forti correntoni e lunghe lame con una profondità media non molto alta

La zona “C” a valle della diga di Ala fino a Borghetto si alterna da forti correntoni e lunghe lame con una profondità media non molto alta

La zona No Kill “NKC” a valle della zona C